News

ZES Unica 2024 agevolazioni per farmacie: la guida completa

Nel 2024 anche i titolari di farmacia possono beneficiare delle agevolazioni previste dall’istituzione della Zona economica speciale per il Mezzogiorno (ZES Unica). Vediamo insieme di cosa si tratta, chi può presentare la domanda e quali scadenze bisogna rispettare. 

 

Cosa si intende per ZES Unica? 

Per ZES Unica si intende la “Zona Economica Speciale” (ZES) istituita in Italia, a partire dal 1° gennaio 2024, per il Mezzogiorno. 

In generale, una ZES è un’area specifica del territorio italiano dove tutte le aziende, sia quelle già presenti sia quelle che vi arriveranno, possono godere di condizioni vantaggiose in termini finanziari, economici e amministrativi. Queste agevolazioni riguardano gli investimenti e le attività di sviluppo d’impresa, come il riconoscimento del credito d’imposta per l’acquisizione di beni strumentali (art. 16 D.L. 124/2023), inclusi macchinari, impianti, attrezzature, terreni e immobili destinati agli investimenti.  

 

Quali aree comprende la Zona economica speciale per il Mezzogiorno? 

La ZES Unica comprende tutti i territori delle seguenti regioni:

  • Abruzzo,  
  • Basilicata,  
  • Calabria,  
  • Campania,  
  • Molise,  
  • Puglia,  
  • Sardegna, 
  • Sicilia. 

La costituzione della ZES Unica sostituisce le precedenti zone economiche speciali frammentate in 8 strutture amministrative differenti.  

 

ZES unica come funziona? 

Dedicata a tutte le tipologie di imprese, farmacie incluse, la ZES Unica prevede il riconoscimento di un contributo a fronte dell’acquisto, anche attraverso contratti di locazione finanziaria, di nuovi beni strumentali per la propria attività.  

Nel dettaglio, rientrano tra i beni agevolabili: macchinari, impianti e attrezzature varie. Il magazzino robotizzato è una tipologia di bene agevolabile tramite ZES Unica. 

Oltre a questi, anche l’acquisto di terreni e gli immobili è idoneo alla maturazione del beneficio, purché non superi il 50% del valore complessivo della spesa agevolata. 

Per beneficiare dell’agevolazione, gli acquisti devono: 

  • essere sostenuti tra il 1° gennaio 2024 e il 15 novembre 2024; 
  • ammontare complessivamente tra i 200.000€ e 100 milioni di €. 

Al fine del momento in cui l’investimento può considerarsi effettuato, si tiene conto della data di consegna del bene acquistato o finanziato presso il proprietario. 

 

Quali sono i vantaggi previsti per le aree ricadenti nella ZES Unica? 

Il vantaggio previsto dalla ZES Unica prende la forma di un credito d’imposta, calcolato in percentuale sull’ammontare del costo complessivo sostenuto dalle imprese. La percentuale dipende dalla zona geografica in cui l’impresa è ubicata, dalla dimensione della stessa e dal totale dell’investimento sostenuto. 

Nel caso pratico, una farmacia in cui si è deciso di sostenere (a partire da 200.000€) fino a un massimo di 50 milioni di investimenti, la misura del credito d’imposta sarà pari al: 

  • 35% in Abruzzo (zone assistite); 
  • 50% in Basilicata, Molise, e Sardegna; 
  • 60% in Calabria, Campania, Puglia, Sardegna (territori Fondo Transizione giusta) e Sicilia; 
  • 70% in Puglia (territori Fondo Transizione giusta) 

 

ZES unica 2024 come presentare domanda? 

Per accedere alle agevolazioni previste dalla ZES Unica 2024, le imprese devono presentare domanda all’Agenzia delle Entrate tra il 12 giugno e il 12 luglio 2024 comunicando l’ammontare delle spese ammissibili sostenute dal 1° gennaio e quelle previste fino al 15 novembre 2024 

Durante lo stesso intervallo di tempo sarà possibile inviare un nuovo modello, che sostituisce e annulla quelli precedentemente inviati, contenente eventuali variazioni. 

Un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, di prossima pubblicazione, definirà il modello, le istruzioni, i contenuti e le modalità di trasmissione della comunicazione. 

E se gli investimenti realizzati dovessero richiedere un importo inferiore rispetto a quello comunicato nella domanda? Nessun problema. Sarà possibile inviare una comunicazione di rettifica, tra il 3 febbraio 2025 e il 14 marzo 2025, contenente l’ammontare effettivo degli investimenti realizzati e il credito d’imposta spettante. 

 

ZES Unica e cumulabilità con altri benefici fiscali 

Il credito d’imposta maturato nella ZES Unica è cumulabile con alcuni tra gli altri incentivi attivabili, purché vengano rispettati i requisiti d’idoneità e l’ammontare di tutti i benefici non superi l’importo sostenuto per l’acquisto del bene. 

Il team Pharmathek consiglia sempre di consultarsi con il proprio commercialista per individuare la migliore combinazione di incentivi disponibile per la tua farmacia. 

 

ZES Unica: un caso pratico, il robot per farmacia 

Riepiloghiamo le scadenze utili con un caso pratico.  

Ipotizziamo che un titolare di farmacia decida di acquistare un magazzino robotizzato SINTESI 

Quali step deve compiere? 

  1. Effettuare domanda tra il 12 giugno e il 12 luglio 2024, presentando preventivo o fattura d’acquisto all’Agenzia delle Entrate; 
  1. Ricevere il magazzino robotizzato in farmacia entro il 15 novembre 2024; 
  1. Comunicare tra il 3 febbraio e il 15 marzo 2025 eventuali rettifiche di costo. 

Perché proprio un magazzino robotizzato? Visita la sezione installazioni sul nostro sito per leggere le interviste rilasciate dai titolari di farmacia che hanno deciso di inserire un robot SINTESI nel loro team. Oppure scarica in pochi clic la guida ai robot per farmacia: contiene tutte le informazioni utili per approfondire il funzionamento di questa tecnologia e le risposte alle principali domande che ci pongono i farmacisti prima di sceglierla. 

 

 

Parliamo insieme del tuo progetto 

Anche tu hai deciso di beneficiare dei vantaggi previsti dalla ZES Unica per inserire un magazzino robotizzato nella tua farmacia? Compila il modulo qui in basso e parliamo insieme del tuo progetto! Il/la consulente Pharmathek della tua zona sarà felice di analizzare le tue esigenze specifiche e consigliarti la soluzione più adatta, nei tempi richiesti per rispettare le scadenze. 

Scrivici oggi, abbiamo tempo fino al 12 luglio. 

      Dichiaro di essere maggiorenne e di acconsentire al trattamento dei miei dati, come indicato nell'informativa Privacy.

      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing diretto.

      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di profilazione.

      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per la comunicazione a terzi con finalità di marketing diretto.