FARMACIA MORANDI

Il robot Pharmathek è stato installato in occasione di una ristrutturazione totale della farmacia. Il robot, posto alle spalle delle postazioni operatori, è stato personalizzato dal punto di vista estetico per rendere la sua presenza ancora più evidente. In particolare, la parete sul lato lungo è stata arricchita da diversi pannelli in cristallo, attraverso i qual i clienti possono ammirare i numerosi ripiani di medicinali.

Il robot presenta 3 uscite laterali (due sul lato lungo, una sul lato corto) e due uscite poste dalla parte opposta del locale, dove i farmaci sono fatti arrivare tramite un sistema di nastri trasportatori e scivoli.

LA FARMACIA

Il robot Pharmathek è stato installato in occasione di una ristrutturazione totale della farmacia. Il robot, posto alle spalle delle postazioni operatori, è stato personalizzato dal punto di vista estetico per rendere la sua presenza ancora più evidente. In particolare, la parete sul lato lungo è stata arricchita da diversi pannelli in cristallo, attraverso i qual i clienti possono ammirare i numerosi ripiani di medicinali.

Il robot presenta 3 uscite laterali (due sul lato lungo, una sul lato corto) e due uscite poste dalla parte opposta del locale, dove i farmaci sono fatti arrivare tramite un sistema di nastri trasportatori e scivoli.

LA PAROLA AL FARMACISTA

Dottor Swierczynski, cosa vi ha portato a decidere di automatizzare la vostra farmacia?

La scintilla che ci ha portato a valutare l’inserimento di un magazzino automatizzato è stata la presenza delle agevolazioni fiscali, ma abbiamo deciso di installare un magazzino automatizzato per i suoi numerosi vantaggi, legati sia alla gestione del magazzino sia al nuovo e migliore modo di interagire con il cliente. Un altro vantaggio è l’effetto che la sua presenza avrebbe prodotto sull’immagine alla farmacia: ora questa è percepita come più moderna e al passo con i tempi.

 

Cosa vi ha portato a scegliere Pharmathek?

Conoscevo l’azienda già da diversi anni grazia al consulente di zona. E ho scelto Pharmathek perché, dopo aver confrontato le caratteristiche delle diverse soluzioni disponibili, ho constatato che era il sistema migliore sul mercato e il più adatto alle mie necessità.

 

Cos’è cambiato in farmacia dall’installazione del robot?

Inizialmente io e il mio team eravamo un po’ prevenuti perché temevamo il modo in cui la sua installazione avrebbe cambiato il modo di lavorare. Ma è stata una paura superata facilmente: in poco tempo, sia io che i miei collaboratori abbiamo preso confidenza con il robot e ora fa parte al 100% del nostro sistema di lavoro.

Inoltre abbiamo avuto prova di come sia veloce il servizio di assistenza, fatto che ci permette di stare ancora più tranquilli.

 

Dottore, il suo robot è ben visibile all’interno della sua farmacia. A cosa è dovuta questa decisione?

Il fatto di posizionare il robot in un posto ben individuabile è stata una mia scelta. Molti miei colleghi preferiscono lasciare il robot nel back-office, ma io al contrario lo volevo al centro della mia farmacia, ben visibile ed esteticamente piacevole. Infatti abbiamo deciso di personalizzarlo dal punto di vista estetico con pannelli in bianco lucido e con delle pareti di cristallo dalle quali i clienti possono sbirciare il braccio meccanico in movimento.

Il cliente viene quindi affascinato dalla presenza del robot, e vedere poi il percorso che compie il farmaco dal magazzino al banco contribuisce a creare atmosfera e suspense.

Sono quindi convinto che l’idea di mettere il robot in primo piano sia stata un’idea vincente, sia per l’immagine conferita alla farmacia sia per lo stupore che la sua presenza genera nel cliente.

LA PAROLA AL FARMACISTA

Dottor Swierczynski, cosa vi ha portato a decidere di automatizzare la vostra farmacia?

La scintilla che ci ha portato a valutare l’inserimento di un magazzino automatizzato è stata la presenza delle agevolazioni fiscali, ma abbiamo deciso di installare un magazzino automatizzato per i suoi numerosi vantaggi, legati sia alla gestione del magazzino sia al nuovo e migliore modo di interagire con il cliente. Un altro vantaggio è l’effetto che la sua presenza avrebbe prodotto sull’immagine alla farmacia: ora questa è percepita come più moderna e al passo con i tempi.

 

Cosa vi ha portato a scegliere Pharmathek?

Conoscevo l’azienda già da diversi anni grazia al consulente di zona. E ho scelto Pharmathek perché, dopo aver confrontato le caratteristiche delle diverse soluzioni disponibili, ho constatato che era il sistema migliore sul mercato e il più adatto alle mie necessità.

 

Cos’è cambiato in farmacia dall’installazione del robot?

Inizialmente io e il mio team eravamo un po’ prevenuti perché temevamo il modo in cui la sua installazione avrebbe cambiato il modo di lavorare. Ma è stata una paura superata facilmente: in poco tempo, sia io che i miei collaboratori abbiamo preso confidenza con il robot e ora fa parte al 100% del nostro sistema di lavoro.

Inoltre abbiamo avuto prova di come sia veloce il servizio di assistenza, fatto che ci permette di stare ancora più tranquilli.

 

Dottore, il suo robot è ben visibile all’interno della sua farmacia. A cosa è dovuta questa decisione?

Il fatto di posizionare il robot in un posto ben individuabile è stata una mia scelta. Molti miei colleghi preferiscono lasciare il robot nel back-office, ma io al contrario lo volevo al centro della mia farmacia, ben visibile ed esteticamente piacevole. Infatti abbiamo deciso di personalizzarlo dal punto di vista estetico con pannelli in bianco lucido e con delle pareti di cristallo dalle quali i clienti possono sbirciare il braccio meccanico in movimento.

Il cliente viene quindi affascinato dalla presenza del robot, e vedere poi il percorso che compie il farmaco dal magazzino al banco contribuisce a creare atmosfera e suspense.

Sono quindi convinto che l’idea di mettere il robot in primo piano sia stata un’idea vincente, sia per l’immagine conferita alla farmacia sia per lo stupore che la sua presenza genera nel cliente.

GALLERY

GALLERY

IL PROGETTO

SUPERFICIE FARMACIA

200 mq

SOLUZIONI PHARMATHEK PRESENTI

SINTESI + PHARMALOAD + EUCLID3D

DIMENSIONI ROBOT

L 5500 x H 3600 mm

CAPIENZA IN SCATOLE

16000

POSIZIONE ROBOT RISPETTO AL BANCO

PIANO FARMACIA

PRODOTTI MOVIMENTATI

tra 500 e 1.000