Newspnrr-farmacie-rurali

Bando PNRR Farmacie rurali: ecco come accedere ai fondi stanziati

Con lo stanziamento di 100 milioni a fondo perduto interamente destinato alle farmacie, possiamo dire che il 2022 sia partito con il piede giusto per molti amici farmacisti. Il 29 Dicembre 2021, infatti, è stato pubblicato ufficialmente il bando PNRR per le farmacie rurali sussidiate. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come accedere alle agevolazioni previste.

 

Quali sono le farmacie rurali sussidiate?

Partiamo innanzitutto dai destinatari del bando: le farmacie rurali sussidiate. Rientrano in questa categoria tutte quelle farmacie che operano in centri abitati con meno di 3.000 abitanti.

Attenzione: con la modifica introdotta dal Decreto n. 259 del 2 agosto 2022, la partecipazione al bando è prevista per le farmacie rurali localizzate in aree interne in centri con meno di 3.000 abitanti, escludendola quindi per quelle localizzate al di fuori delle aree interne.

La presenza di queste farmacie è di estrema importanza: in assenza di altri punti di riferimento nelle vicinanze, infatti, queste diventano l’unico presidio sanitario del territorio. Qui i farmacisti, oltre ad assicurare un rapido approvvigionamento dei farmaci, a volte si occupano anche di interventi di prima assistenza.

Per offrire un sostegno concreto a queste strutture, ancora più importanti per la popolazione locale in questo periodo particolare, è stato pubblicato il bando PNRR.

 

Obiettivi e funzionamento del Bando PNRR

L’Agenzia per la Coesione territoriale punta a finanziare almeno 500 farmacie rurali entro dicembre 2023.

Con questi contributi si vuole dare la possibilità alle farmacie di ampliare la gamma di servizi offerti, in modo da aumentare il grado di assistenza offerta alle piccole comunità.

A questo proposito, sono stati stanziati 100 milioni di euro a fondo perduto a cui i farmacisti possono accedere inviando la propria richiesta entro il 30 settembre 2022 (scadenza prorogata dal Decreto n. 213 del 27 giugno 2022) utilizzando il portale dedicato: https://farmacierurali.agenziacoesione.gov.it .

Il contributo per ogni farmacia andrà a coprire i 2/3 dell’investimento, fino a un massimo di 44.260 €, e verrà erogato fino all’esaurimento dei fondi previsti.

 

 

Interventi finanziabili con il bando PNRR

Sono 3 le tipologie di attività idonee a ricevere i benefici previsti dal bando PNRR:

  1. Ottimizzazione della dispensazione del farmaco; miglioramento dei livelli di monitoraggio delle scadenze, delle revoche e dei farmaci mancanti; riorganizzazione e implementazione dell’area di dispensazione e dello stoccaggio dei farmaci;
  2. Partecipazione alla presa in carico del paziente cronico, progetti di assistenza domiciliare, monitoraggio dell’uso corretto dei farmaci; Interazione della farmacia rurale con il Fascicolo sanitario elettronico (FSE);
  3. Prestazione di servizi di primo e secondo livello fornendo percorsi diagnostico-terapeutici previsti per patologie specifiche.

La conclusione delle attività oggetto dei contributi dovrà avvenire entro il 31/12/2024, salvo proroghe decise dall’Agenzia per la Coesione territoriale.

 

Bando PNRR e Automazione Pharmathek

L’installazione di un magazzino robotizzato rientra tra gli interventi finanziabili dal bando PNRR (ambito “dispensazione del farmaco”, ID A10). Alcuni farmacisti, infatti, hanno già inviato la loro richiesta per poter introdurre il nuovo robot per farmacia Pharmathek nei loro locali e iniziare a beneficiare dei vantaggi che l’automazione riesce a portare, sia in termini di tempo che di fatturato.

Grazie alle sue particolari caratteristiche, il robot SINTESI può essere facilmente installato anche in spazi contenuti o in locali differenti rispetto all’area commerciale della farmacia (come un piano superiore o interrato). Non solo. In presenza di mobili antichi il team Pharmathek realizza soluzioni che si integrano al contesto, mantenendo inalterato lo stile della farmacia.

Ne è un ottimo esempio il progetto realizzato per la Farmacia Donadio che, con una superficie di 30mq, ha deciso di inserire il robot SINTESI per migliorare la gestione delle giacenze. Leggi cosa ne pensa il titolare.

 

 

Bando PNRR e altri incentivi fiscali

È stata confermata la cumulabilità delle agevolazioni previste dal bando PNRR per le farmacie rurali e gli altri incentivi fiscali attivi (piano transizione 4.0, Credito Imposta Mezzogiorno, …).

Sarà necessario valutare caso per caso, in base al progetto da realizzare e l’importo totale dell’investimento, quali combinazioni è possibile e più conveniente applicare (con il supporto di un consulente).

 

Parliamo insieme del tuo progetto

Se anche tu vuoi accedere alle agevolazioni fiscali e portare i vantaggi dell’automazione nella tua farmacia, contattaci: il team Pharmathek saprà consigliarti la soluzione più adatta in base agli spazi disponibili nei tuoi locali. Compila il modulo qui in basso per ricevere una consulenza gratuita senza impegno.

Se non adesso, quando?

      Dichiaro di essere maggiorenne e di acconsentire al trattamento dei miei dati, come indicato nell'informativa Privacy.
      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing diretto.
      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di profilazione.
      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per la comunicazione a terzi con finalità di marketing diretto.