Newscredito-imposta-farmacia-2022

Credito d'imposta Farmacia 2022: scopri tutti gli incentivi attivi

Anche il 2022 si rivela un anno interessante per le farmacie intenzionate ad acquistare nuove tecnologie e rinnovarsi. Tra i benefici fiscali prorogati e quelli attivati ex-novo, sono davvero molte le possibilità per ottenere agevolazioni sugli investimenti. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sui principali incentivi attivi per le farmacie in questo momento, così da non lasciarseli sfuggire!

 

PIANO TRANSIZIONE 4.0

Torna anche quest’anno il tanto apprezzato Piano Transizione 4.0, attivo su tutto il territorio italiano per le imprese che decidono di investire in tecnologia 4.0 (cioè interconnessa).

Secondo il piano per il 2022, per l’acquisto di beni materiali 4.0 come il robot per farmacia è possibile usufruire di un credito d’imposta del 40% per investimenti fino a 2,5 milioni di € (attenzione: nel 2023 l’aliquota scenderà al 20%).

Per avvalersi di queste agevolazioni le farmacie devono:
• effettuare l’ordine entro il 31 Dicembre 2022;
• versare un acconto di almeno il 20% entro il 31 Dicembre 2022;
• installare il robot entro il 30 Giugno 2023.

 

NUOVA SABATINI

Anche la Nuova Sabatini è una delle agevolazioni riconfermate, con qualche piccolo cambiamento.

Si tratta di un incentivo valido su tutto il territorio italiano, dedicato alle piccole/medie imprese che devono acquistare nuovi macchinari e attrezzature.

Confermata fino al 2027, il beneficio economico viene erogato in un’unica soluzione per investimenti fino a 200.000€.
L’agevolazione è prevista a fronte di una richiesta di finanziamento. Il suo scopo è dare copertura al tasso d’interesse del finanziamento richiesto. Per gli investimenti in tecnologia 4.0, come il robot per farmacia, viene applicato un tasso d’interesse annuo del 3,375%.

 

Perché un robot? Scarica la guida completa all’automazione in farmacia e scopri tutti i vantaggi che ti può portare.

 

CIM Farmacia (Credito Imposta Mezzogiorno)

Gli amici farmacisti del sud Italia ormai dovrebbero conoscerlo bene, è stato confermato anche per il 2022 il Credito Imposta Mezzogiorno dedicato alle imprese che devono acquistare nuovi beni strumentali (macchinari, impianti e attrezzature).

La sua validità è stata prorogata fino al 31 Dicembre 2022 grazie alla legge di bilancio 2021.
La legge prevende che per le imprese di piccole dimensioni, come molte farmacie, la percentuale di credito sul totale dell’investimento ammonti al:
• 45% nelle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.
• 30% nelle Regioni Abruzzo e Molise.

 

Bando PNRR per le farmacie rurali sussidiate

Il Bando PNRR è il grande protagonista del 2022. Si tratta della nuova agevolazione introdotta dall’Agenzia per la Coesione territoriale il 29 dicembre 2021. Il Bando PNRR per le farmacie rurali sussidiate prevede lo stanziamento di 100 milioni di euro a fondo perduto per favorire lo sviluppo e di queste strutture.

È possibile partecipare al bando inviando la richiesta entro il 30 Giugno 2022 sul sito dedicato al progetto. Ogni farmacia potrà ricevere un contributo pari ai 2/3 dei costi totali di investimento, fino a un massimo di 44.260€.

Anche in questo caso, tra gli interventi finanziabili rientra l’installazione di un magazzino automatizzato per farmacie.

 

pnrr-farmacie-rurali

Leggi l’articolo dedicato al bando PNRR per le farmacie rurali

 

Cumulabilità degli incentivi per farmacie nel 2022

Come per gli scorsi anni è confermata la possibilità di poter usufruire di più benefici fiscali sullo stesso investimento, quando possibile applicarli (ad esempio CIM, solo al sud).

Vale sempre la regola secondo la quale il beneficio non può superare il costo dell’investimento sostenuto dal farmacista.

 

Quali investimenti fare in farmacia? I beni strumentali 4.0

Ricordiamo che sono considerati beni strumentali 4.0 tutti quei macchinari/attrezzature considerati funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale di una farmacia.

L’installazione in farmacia di un robot SINTESI di Pharmathek è idonea a beneficiare di tutte le agevolazioni viste insieme in questo articolo.

La scelta di robotizzare la propria farmacia non porta solo ad avere vantaggi tecnologici in termini di gestione automatica del magazzino, come il controllo puntuale dei farmaci in scadenza o la spunta automatica delle bolle di trasporto dei farmaci caricati nel magazzino. I farmacisti che hanno iniziato a utilizzare SINTESI dicono di essere meno stressati e di aver migliorato la gestione delle relazioni con i pazienti che entrano in farmacia.

Si parte dalla tecnologia per arrivare a rendere migliori le esperienze delle persone.

 

 

Parliamo insieme del tuo progetto

Ti interessa beneficiare di alcune di queste agevolazioni per il potenziamento della tua farmacia? Scrivici e parliamo insieme del tuo progetto. Un consulente Pharmathek ti aiuterà a individuare la migliore soluzione per automatizzare il tuo magazzino, ottimizzando gli spazi. Compila il modulo qui in basso per ricevere una consulenza gratuita senza impegno.

 

Se non adesso, quando?

      Dichiaro di essere maggiorenne e di acconsentire al trattamento dei miei dati, come indicato nell'informativa Privacy.
      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing diretto.
      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di profilazione.
      Acconsento al trattamento dei miei dati personali per la comunicazione a terzi con finalità di marketing diretto.